Napas incontri sul tappeto


Caterina Quartana  TRAME_venerdì 30 gennaio, ore 19.00

Caterina Quartana

nasce in Sardegna, dopo gli studi di moda e tessuto a Firenze, ed alcune esperienze nelle maggiori capitali europee, rientra nella sua isola per trarre ispirazione dall’unicità delle lavorazioni della tradizione. Riesce ad unire in diversi campi di attività, dalla moda, all’arredamento e all’arte, la sua passione per i tessuti unendoli ad innovative tecniche pittoriche supportate dalle più antiche tecniche di tessitura.

Finalista del concorso internazionale “AnnodarTe”, con il suo tappeto “Il Giardino Fiorito”.


Carolina Melis _ IL RITMO DEL TESSUTO_ venerdì 16 gennaio, ore 19.00

Carolina Melisha studiato alla Central Saint Martins di Londra specializzandosi in illustrazione ed animazione. Ha lavorato per importanti marchi nel campo del design e della pubblicità quali Prada, Vogue, Chloé, BBC, MTV, per citarne solo alcuni. Ha curato l’art direction e regia di spot pubblicitari, video musicali e cortometraggi, tra cui il film di animazione Le fiamme di Nule, che racconta la storia di tre tessitrici. Il cortometraggio é stata l’occasione per avvicinarsi al  mondo della tessitura e per realizzare dei tappeti originali.

 


Federica Vacca_ DESIGN SUL FILO DELLA TRADIZIONE _ martedì 23 dicembre, ore 19.00

Federica Vacca

PhD in Design e cofondatore del collettivo di ricerca Fashion in Process. È professore incaricato in Fashion Design presso la Scuola del Design – Politecnico di Milano. Selezionata per il premio ADI XXII Compasso d’Oro 2011 – Targa Giovani è stata Design Scholar Research presso il FIT di New York. I suoi interessi di ricerca riguardano principalmente il ruolo del design nel rapporto con l’artigianato, la tradizione e l’identità locale, con un approccio fortemente critico verso il significato che gli oggetti assumono nella contemporaneità. Ha pubblicato “Design sul filo della tradizione”, 2013, Pitagora.


Mariantonia Urru e Paolina Herrera _ TESSERE DISEGNI _ sabato 20 dicembre, ore 18.00

Mariantonia Urru

quando avviò il suo laboratorio tessile, Mariantonia non poteva certo immaginare che avrebbe attraversato il Tirreno  per incontrare a Milano una delle più conosciute e apprezzate designer contemporanee, Patricia Urquiola. E mai sarebbe potuto accadere se ad affiancarla nel lavoro quotidiano, da quindici anni a questa parte, non ci fossero stati i suoi figli, con la loro passione per l’innovazione e per l’arte.

Il motore e l’anima dell’azienda Mariantonia Urru sono l’incontro e la sintesi tra un sapere millenario e il  design contemporaneo. I suoi tappeti sono prodotti con le stesse tecniche, a pibiones e a litzos, utilizzate da Maria Cantada, la mitica regina che, secondo la più nota legenda di Samugheo, nella notte dei tempi tesseva la sua tela su un telaio d’oro nei pressi del Castello della Medusa, ma i fili delle trame seguono i percorsi tracciati dalle matite di Carolina Melis, Silvio Betterelli, Bob Marongiu, PLS Design, Paulina Herrera e Caterina Quartana.

Paulina Herrera Letelier è nata a Santiago del Cile. È cresciuta tra Messico e Cile, dove si è laureata in architettura presso l'Universidad Central. Dal 2005 vice a Cagliari. È dottore di ricerca in
architettura (Università degli Studi di Cagliari 2012) e socia dello Studio
Professionisti Associati, che si occupa di progettazione architettonica, restauro,
urbanistica e paesaggistica. Da sempre appassionata di fotografia e di design, si impegna costantemente nella ricerca e nello sviluppo di progetti in entrambi i campi. Nel 2013 ha vinto il concorso Annod’arte, bandito dal Comune di Samugheo per la ideazione di un disegno innovativo per il tappeto tradizionale.


Tiziana Contu _ PERCORSI FRA I FILI _ sabato 13 dicembre, ore 20.00

 

Tiziana Contu ,fiber artist, vive e lavora a Cagliari.

Formatasi alla tessitura con il Maestro Paolo Marras. Dal confronto con diverse realtà artistiche in giro per il mondo, in occasione di diverse manifestazioni del settore a cui partecipa, ha orientato la sua personale capacità empatica di raccontare storie ed emozioni, verso l’utilizzo del filo nella accezione più larga. Mostre a Parigi, Bruxelles, e in diverse altre città all’estero e in Italia, oltre che nella sua città, incontrano il consenso del pubblico e della critica del settore.

Gallery pma ha recentemente ospitato la sua mostra "La scatola dei fili".


un Posto sul Mediterraneo per Artisti

a Place by the Mediterranean for Artists

via Napoli 84, 09124 Cagliari (CA), Italy

tel: +39 3701317745  email: gallerypma@gmail.com